anno 1998

Aprile – segue il secondo anno del progetto presentato dal Centro Studi Bruno Ciari “La TV conoscerla per non subirla” rivolto agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori.

Giugno e Luglio – Il Trovamici viene utilizzato tutti i giorni  fino alle ore 19.30 dal Centro estivo situato nella scuola elementare Leonardo da Vinci rivolto a bambini di età compresa tra i 7 e gli 11 anni.

Agosto – spostamento dei laboratori di educazione all’immagine (pittura, incisione) dall’edificio di Via F.lli Rosselli all’edificio della scuola media Busoni che aveva ospitato, fino ad allora, il Centro Studi “Bruno Ciari”. Il laboratorio di fotografia viene spostato nella sede del Trovamici.

Agosto – il 3 agosto viene firmato l’atto costitutivo dell’Associazione IL PONTE (come previsto dallo statuto) tra il Sindaco e otto cittadini eletti – utenti del Centro Trovamici e dell’U.E.L.

Ottobre – la Giunta Comunale con proprio atto n. 375 del 6 ottobre 1998 approva la procedura di mobilità interna per 5 Animatori Educatori Extrascolastici da coordinare con l’assunzione della gestione da parte dell’Associazione Culturale Il Ponte.

Ottobre – Gestione dell’Area 0-3 anni e degli spazi gioco 3-6 e 6-11 anni da parte della Cooperativa “L’ABBAINO” di Firenze nei giorni di domenica.

Novembre – Progetto di Educazione genitoriale denominato “Crescere insieme ai figli” organizzato insieme ai Comuni di Vinci e Cerreto Guidi con la collaborazione del Centro Studi Bruno Ciari. Il progetto prevedeva 4 conferenze assembleari rivolte a tutta la cittadinanza e incontri a piccoli gruppi con i genitori per affrontare problematiche inerenti allo sviluppo psico-fisico-affettivo del bambino.

anno 1999

Febbraio – la Giunta Comunale con atto n. 35 del 2 febbraio 1995 approva il rinnovo di un anno della convenzione con l’Università degli Studi di Firenze per lo svolgimento del tirocinio presso il Centro Trovamici.

Marzo – il 29 l’Assemblea dei soci dell’Associazione Culturale IL PONTE elegge il Consiglio Direttivo, il Presidente, il vice Presidente ed i Revisori dei Conti, successivamente è stato nominato il Direttore ed il Comitato Scientifico (l’Associazione ha tutti gli organi previsti nello statuto per poter gestire autonomamente le attività).

Aprile – Maggio – viene organizzata, per la prima volta, una iniziativa denominata “Al Trovamici con… te” che vedeva coinvolti bambini/ragazzi e adulti. Per tre sabato pomeriggio (il 10 – 24 aprile e l’8 maggio) all’interno della struttura si sono ricreati ambientazioni che richiamavano alla mente sapori, musiche ed usanze di città o nazioni del mondo.

Giugno – la Giunta Comunale con proprio atto n. 208 del 2 giugno 1999 approva la convenzione fra l’Amministrazione Comunale e l’Associazione Culturale “IL PONTE”. Con questa convenzione si inizia concretamente il passaggio della gestione di alcune attività del Centro e dell’Università dell’Età Libera (iniziative dell’Università dell’Età Libera, attività laboratoriali per giovani/adulti e per ragazzi in orario extrascolastico).

Ottobre – la gestione dell’Area 0-3 anni affidata alla Cooperativa “L’ABBAINO” di Firenze.

anno 2000

Febbraio – la Giunta Comunale con atto n. 37 del 18 febbraio 2000 approva il contributo da erogare al Centro Studi Bruno Ciari per la prosecuzione del progetto di Educazione Genitoriale.

Si procede alla stesura della convenzione per la gestione delle attività del Centro Trovamici e dell’U.E.L. fra l’Amministrazione Comunale e l’Associazione Culturale IL PONTE. Dal settembre 2000 l’Associazione dovrà gestire tutte le attività del centro (scuola, extrascuola, giovani e adulti).

Al Comune di Empoli si affianca il Comune di Vinci come socio dell’Associazione Culturale il Ponte.

anno 2001

Si estendono le collaborazioni con i Comuni del circondario. Nel Comune di Vinci vengono organizzati corsi di lingue straniere e le attività estive di animazione e laboratorio di ESTATE BAMBINA; nel Comune di Cerreto Guidi l’Associazione organizza corsi di lingue e collabora alla organizzazione degli SPAZIO GIOCO nel CIAF da poco inaugurato.

L’Associazione viene incaricata della gestione di VERDEAZZURRO ESTATE, i Centri estivi per bambini e ragazzi per il Comune di Empoli e organizza le attività collettive del progetto ESTATE INSIEME per i Comuni di Empoli, Vinci, Cerreto Guidi, Capraia e Limite e Montelupo Fiorentino.

L’Associazione ottiene un contributo dal Fondo Sociale Europeo e attiva corsi di formazione per Guardie Ambientali Volontarie, laboratori di Enologia Pratica, e rinnova l’offerta dei laboratori per adulti con la proposta di corsi di scrittura creativa e autobiografica.
Nell’ambito dell’Università dell’Età Libera viene ampliata l’offerta di lezioni di ambito scientifico.

anno 2002

L’Associazione viene incaricata della gestione dei SOGGIORNI ESTIVI PER ANZIANI del Comune di Empoli. Vengono proposti soggiorni marini a Viareggio, Lido di Camaiore e Riccione, soggiorni montani ad Abbadia San Salvatore, e termali a Ischia e a Chianciano.

Durante i mesi estivi l’Associazione inaugura l’attività TROVAMICI AL PARCO con laboratori di manipolazione e gioco all’aperto.

Prende il via il progetto “UN’OCCASIONE PER CRESCERE” che interessa i tre Circoli didattici di Empoli, le scuole medie Busoni-Vanghetti e l’extrascuola con laboratori mirati all’ascolto, la comprensione e la risoluzione precoce del disagio in età evolutiva.

 Viene rinnovata la grafica pubblicitaria e creato un logo
dell’Associazione Il Ponte.

Vengono avviate collaborazioni con gli Istituti di istruzione superiore del Comune di Empoli: in particolare con il Liceo Artistico dove si tengono i laboratori di pittura dell’Associazione, con il Liceo Scientifico che ospita un laboratorio di chimica e fisica, con il Liceo Classico con il quale viene organizzato un ciclo di conferenze.

anno 2003

Oltre alla gestione delle attività ormai consolidate, l’Associazione viene incaricata dai Comuni di Empoli, Vinci e Cerreto Guidi dell’organizzazione dei CIRCOLI DI STUDIO, una nuova occasione formativa finanziata dal Fondo Sociale Europeo e dal Circondario Empolese Valdelsa che prevede la formazione di piccoli gruppi di persone unite da un interesse comune che possono confrontare e sviluppare insieme le loro esperienze e conoscenze.

Continua la collaborazione con i Comuni del Circondario: l’Associazione organizza corsi mirati al conseguimento della patente europea per il computer nel Comune di Cerreto Guidi, grafica al computer a Vinci e incontri sul territorio e l’ambiente in entrambi i comuni.
Nel Comune di Vinci vengono inoltre attivati nuovi servizi rivolti ai bambini come l’iniziativa “Sabato al Ciaf” e “Giugno a Villa Reghini”.

Negli spazi gioco del TROVAMICI vengono introdotti nuovi laboratori di manipolazione ed espressione corporea nell’ambito del progetto “UN’OCCASIONE PER CRESCERE”.

L’offerta dei laboratori per adulti si arricchisce con i corsi di cucina organizzati in collaborazione con Unicoop, sezione soci di Empoli: oltre ai corsi vengono organizzate degustazioni e incontri a tema su informazione e benessere.

Le attività di VERDEAZZURRO si estendono per la prima volta anche al mese di agosto.

L’Associazione organizza varie manifestazioni e partecipa ad una serie di eventi, sia nel Comune di Empoli che in quello di Vinci: dalle feste al Centro Trovamici, con la partecipazione dei bambini e dei loro familiari, alle “Domeniche Insieme”, spettacoli teatrali per bambini e genitori a Sovigliana e Vinci, alle feste in spazi pubblici come la pineta sull’Arno in occasione di Paeseinfesta, o viale Togliatti e il giardino di villa Reghini.

Come ogni anno vengono effettuate visite didattiche e gite in località di interesse artistico e culturale e nel corso del “Luglio Empolese” viene organizzata, nella sede del Centro TROVAMICI, una mostra delle opere effettuate nei laboratori.

anno 2004

Il 5 aprile il Trovamici chiude per lavori di ristrutturazione e riprogettazione degli spazi e trasferisce le attività nelle sedi dell’asilo nido “Staccia Buratta”, delle elementari “Leonardo da Vinci” e del Liceo Artistico “Virgilio”.

Tra le nuove iniziative l’Associazione cura il coordinamento di “Empoli in Gioco”, un progetto di promozione dei diritti dell’infanzia, attraverso processi di partecipazione dei cittadini, nato all’interno degli asili nido di Empoli, dalla collaborazione dei genitori e degli educatori, ed allargato in seguito alle scuole materne, elementari e medie del territorio. Il progetto prevede la progettazione di percorsi sicuri casa – scuola, il recupero di aree “selvagge” all’interno dei parchi cittadini e la creazione di laboratori itineranti.

Nelle scuole vengono organizzati i laboratori de “La bottega di Stranivari” in collaborazione con COOP – Sezione soci di Empoli e la Cooperativa Mèta nell’ambito del progetto RECUPERO MERCI. Il laboratorio permette di recuperare merci non più vendibili, altrimenti destinate a diventare oggetti di scarto, sollecitando una maggiore consapevolezza e attenzione allo spreco quotidiano e favorendo la riconquista di una manualità creativa attraverso la costruzione e il gioco. La mostra degli elaborati dei laboratori per gli adulti del Centro Trovamici viene per la prima volta tenuta nella prestigiosa sede del Convento degli Agostiniani.

anno 2005

Nonostante la chiusura del Centro TROVAMICI che impone un ridimensionamento delle attività, proseguono i laboratori per adulti e bambini, gli incontri della Libera Università, le proposte per la scuola e l’extrascuola.

Gli iscritti ai centri estivi gestiti dall’Associazione nell’ambito di Verdazzurro superano per la prima volta quota 500.

anno 2006

L’anno 2006 vede la riapertura del Centro Trovamici.

Il Trovamici si presenta alla città con “Trovamici in festa”, una serata di giochi, spettacoli e laboratori dedicati ai bambini.

 Al Trovamici viene inaugurato lo “SPAZIO COCCOLE” un nuovo servizio destinato ai bambini da uno a tre anni che possono essere lasciati in compagnia delle educatrici – animatrici per vivere esperienze educative con i coetanei.

 anno 2007

Le attività dello Spazio Coccole incontrano un successo che va oltre tutte le aspettative.

Il 13 Settembre l’Assessore all’Istruzione della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini, inaugura la Sezione Primavera del Centro Trovamici.

Il Centro Trovamici e Villa Reghini ampliano la propria offerta di attività con la proposta di incontri a tema per i genitori e un percorso di educazione familiare in collaborazione con il Centro Bruno Ciari.